Biblioteca digitale delle cinquecentine della Crusca

Banca dati delle cinquecentine della Biblioteca dell'Accademia della Crusca


Risultato

Vedi le immagini dei seguenti esemplari:

CIT.G.4.9 (digitalizzazione integrale)


Digitalizzazione parziale anche in:
IL FONDO DEI CITATI


Salviati, Lionardo <1540-1589>

Il primo libro delle orazioni del caualier Lionardo Salviati / nuouamente raccolte .... - In Firenze : nella stamperia de' Giunti, 1575 (In Firenze : appresso i Giunti, 1574).
[8], 161, [3] p. ; 4

EDIT16.
Segn.: a4 A-S4 T2 V-X4. - Marca sul front. (A54 - V69 - Z651) e in fine (A56 - V71 - Z652). - A cura di Silvano Razzi, il cui nome figura nella dedicatoria a c. a2v

CONTENUTO: c. a2r-v: dedicatoria di Silvano Razzi ad Antonio Maria Salviati, dat.: "Di Firenze a 25. Nouemb. 1574"; c. a3r: epistola di Jacopo Giunti ai lettori; c. a3v: errata corrige; c. a4r-v: "Tauola dell'Orazioni"; cc. A1r-R2r: testo; cc. R2v-T2v: "Traduzzione d'vna orazione, o vero libro composto da M. Piero Vettorii. Delle lodi della serenisima Giovanna d'Austria reina nata d'Vngheria e Boemia. Pubblicata l'anno 1566 et indiritta alla illustr. & eccell. sign. donna Isabella Medici Orsina duchessa di Bracciano"; cc. V1r-X3r: "Orazione quattordicesima recitata nell'esequie del serenis. Cosimo Medici gran duca di Toscana, gran maestro della religione de' Caualieri di Santo Stefano l'ultimo di d'Aprile MDLXXIIII nella Chiesa dell'Ordine in Pisa"; c. X3v: registro, marca e colophon; c. X4r-v: bianca

ESEMPLARE CIT.G.4.9: Leg. in mezza perg. su piatti di cartone rivestiti in carta decorata (22,5x15x1,5 cm), taglio colorato verde. Al dorso tit. in oro su tassello in pelle verde. Ivi, inoltre, lettera ms: "C". Sul r. della c. di guardia ant. ms: "Cit." e nota ms con citazione abbreviata dell'opera, sovrascritta su una precedente nota ms a matita dello stesso contenuto, ora cancellata. Sporadiche note marginali mss.
CIT.G.4.9 : Sulla controguardia ant. precedente colloc. ms: "G.4.25". Sul r. della c. di guardia ant. etichetta con precedente colloc.: "G.4.204". Sul front. timbro A dell'Accademia della Crusca. Num. inventario: 7262.


IMPRONTA: CIT.G.4.9: teol ,&ra orel mepr (3) 1575 (R)

Collocazione: CIT.G.4.9

© 2010 ACCADEMIA DELLA CRUSCA - vietato riprodurre senza autorizzazione testi e immagini